La Petite Trousse

Da Sepolti in casa all’abbandono del superfluo

Il superfluo

Nel cercare una foto di apertura per questo post mi sono resa conto di quanto la situazione sia grave: la mia stanza sembra davvero uscita da un episodio di Sepolti in Casa (la trasmissione di Real Time) per la quantità di cose che ho accumulato negli anni.

Continuo a comprare abiti, cd, cosmetici senza riuscire a godere dei precedenti, per la troppa bulimia da “cose”, la voglia di “roba” del senso in cui lo avrebbe inteso Verga.

cose nella testa

In ognuno dei miei tanti traslochi, ho provato un enorme sollievo nel rinchiudere in un solo bagaglio da 20/25 kg tutta la mia vita perchè è in quel caso che punti all’essenziale: sì, 25 kg in cui ci deve entrare tutto, a costo di non riuscire a salire su quell’aereo lowcost per qualche kg di troppo.

Ma di che cosa potrei fare a meno? Bè sicuramente la cosa che mi viene piu’ facile non comprare più sono i cosmetici. E allora inizio da questi.

Anni di blogging, regali, shopping sfrenato post-tutorial di youtube e il lavoro nel marketing in aziende di cosmesi mi hanno sommerso di prodotti. E’ una meraviglia, ma è arrivato il momento di buttare via almeno le confezioni “a metà”, finirle, smaltirle, liberarsi. Alla fine, le cose iniziano a possederti se non riesci ad arginare la loro presenza.

Farò un salvadanaio, tutto ciò che non compro lo tramuterò in viaggi. In fin dei conti, come diceva zio William (Shakespeare) , “Aver visto molto e non avere niente, è avere gli occhi ricchi e le mani povere.”

Di cosa mi disfo? Queste saranno le prossime vittime, sono tutti prodotti che mi piacciono molto, alcuni davvero tantissimo, ma che alterno ad altri prodotti e finisco per non buttare mai vasetti di troppo! Ve li presento:

  • Project 13 pan

Da sx verso dx:

  • Garnier Fresh – Gel Mousse Delicato: pur preferendo la versione dei detergenti con mini-scrub incorporato, questa mousse delicata mi piace molto. La utilizzo dopo lo struccante per liberare la pelle da ogni residuo di trucco e mi sembra di avere la pelle fresca prima di andare a letto. E’ un gel che crea una schiuma leggerissima una volta massaggiata sul viso. Carina, ma non penso la ricomprerò.
  • Garnier Pure 3 in 1 – Detergente + Scrub + Maschera: ho ricomprato questo prodotto penso cento volte dall’adolescenza a ora, credo ci sia qualcosa nella profumazione che crea dipendenza! Scherzi a parte lo trovo un prodotto valido, non ne capisco niente di INCI, ma l’aiuto del pubblico mi dice che non è un prodotto particolarmente salutare. Oh, di qualcosa dovremo pure morire!
  • Nuxe – Nirvanesque: di questa crema forse dovrei parlarvi nel dettaglio. E’ un sogno, una favola. Profuma in un modo che non credevo possibile per una crema ed è morbida e delicata sulla pelle. I prodotti Nuxe sono davvero il TOP secondo me, ma nelle creme viso ritrovo un’attenzione ai particolari deliziosa. Voto 10 su 10 per il packaging leggero e in plastica che rende possibile trasportarla ovunque senza avere un peso in borsa.
  • Cosmethic – Body Care Program Night Body Cream: questa crema è leggera, ma idratante, perfetta dopo la doccia perchè permette di rivestirsi subito. La profumazione è delicata, il tubetto scuro la protegge bene da umidità e luce. Me ne manca davvero poca per finire la confezione, bè, devo dire che mi dispiace!
  • Essence Show Your Feet: E’ una crema per piedini della Essence che ho comprato durante gli sconti a 99 cents. Non è male per l’inverno, ma in estate, con i piedi stressati da sandali e ciabatte da mare ho bisogno di più cura.
  • Bottega Verde – Crema Intensiva Piedi: Ho preso questa crema il giorno che sono partita per l’America a luglio. Avevo capito bene che mi sarebbe servita per le camminate lunghissime, le file ai concerti, i pestoni da rock and roll. Mi trovo molto bene perchè è anche un po’ mentolata, fresca, ma l’avevo persa tra i bagagli! Ora l’ho ritrovata e la finisco 🙂
  • G-Cube – Aroma Therapy Argan Oil Treatment: Ho parlato anche in un altro post di questo olio per capelli. Me ne resta davvero un goccio ed è un peccato perchè il profumo è favoloso. Lo utilizzo massaggiando i capelli con una goccia di prodotto dopo il tamponamento, prima dell’asciugatura e li disciplina molto bene. Mi mancherà.
  • Nuxe – Reve De Miel: Come dicevo su i prodotti della Nuxe sono favolosi. Questa crema mani sarebbe da spalmare su una fetta di pane per il profumo meraviglioso che ha! La sto portando in borsetta ora che lavo forsennatamente le mani dopo aver preso la metro!
  • Makeup Vario: Maybelline – Colossal Volum Express; Revlon – Beyond Natural Fondo Tinta; Revlon – Blush in Crema Photoready; Deborah correttore stick tenuta 24 h; Estée Lauder Eye Liner Marrone: tutti prodotti che amo e che ho inserito nella routine quotidiana invece di riservarli per occasioni speciali!

Vi faccio sapere tra un po’ come procede con lo smaltimento!

1 Commento »

Garnier Fructis Shampoo Senz’acqua

productimage-picture-fructis-fresh-shampoo-senz-acqua-7052_t_w280_h280

Avevo già provato alcuni Shampoo a secco in Inghilterra dopo averne sentito parlare sul blog di Profumissima, ma in effetti non ero rimasta troppo convinta.

L’idea dello “shampoo senza acqua” mi trasmette una sensazione di trascuratezza (insomma trovali 20 minuti per lavarti i capelli!), ma può rivelarsi un prodotto comodo se utilizzato come “ravvivante” magari la sera del secondo giorno dopo il lavaggio.

Questo prodotto di cui vi parlo è di Garnier, brand tra i più importanti per la cura dei capelli, quindi ho accolto con interesse la novità e l’ho provata su di me.

Si tratta di una formulazione, senza siliconi né coloranti, che è adatta a tutti i tipi di capelli e li deterge sino alle radici senza bisogno di bagnarli.

G

 

Spray – Brush – Go: comodo prima di una serata per un ultimo tocco di freschezza alla nostra chioma, ma secondo il mio parere non è da usare come sostituto allo shampoo.

Voi che ne pensate?

 

 

Lascia un commento »

Garnier – BB Cream e nuova APP per smartphone

Vi avevo già parlato di BB Cream qui ma devo confessarvi che la prima crema perfezionatrice che ho provato è stata quella della Garnier durante un “test di corridoio” durante il periodo in cui lavoravo in L’Oréal.

Esisteva allora una sola versione di questa crema (quella che in foto vedete nella scatolina più piccola) e non c’era la possibilità di scegliere in base al tipo di pelle ma solo al fototipo visto che già da allora ne esistevano sia una versione medio-chiara che una adatta a carnagioni scure.

Grazie alle ragazze dell’agenzia di comunicazione che segue Garnier ho avuto modo di provare la novità dell’estate ovvero la BB Cream per pelli miste o grasse che ha un effetto più “secca” ed è molto gradevole da utilizzare in questo periodo dell’anno in cui anche solo spruzzarsi un po’ di acqua in viso può essere un gesto troppo “faticoso” per il caldo che fa.

Questa nuova versione della Bb Cream di Garnier è adatta a chi ha la pelle grassa o semplicemente tendente al lucido; grazie a questo prodotto del marchio da sempre alleato delle ragazze nella cura delle pelli anche più imperfette, è possibile ritrovarsi in un solo gesto con un incarnato mat, con molte imperfezioni coperte, luminose (ma non lucide!), idratate e protette dai raggi UV (da cui sarebbe l’ideale proteggersi non solo d’estate ma anche in tutto il resto dell’anno).

Insomma la tecnologia all-in-one ci aiuta e ci permette di combinare trattamento della pelle e make up risolvendo non solo qualche piccolo difetto estetico, ma anche qualsiasi problema di ritardi o sveglie 🙂

Mentre nella versione classica l’SPF è 15, nella nuova versione questo arriva fino a 20 per offrirci una schermatura efficace anche nel periodo estivo*.

Qualche numero?

Su 63 soggetti che si sono autovalutati alla fine di un periodo di prova:

il 96,8% ha dichiarato di sentire la pelle più liscia;

il 90,5% ha parlato di un colorito uniforme;

per il 93,7% delle donne che l’hanno usata questa crema regala un effetto luminoso e salutare.

Non male, no?

Il prezzo oltretutto è davvero competitivo, si può trovare al supermercato o nelle catene di igiene per il corpo e della casa.

Le BB Cream sono una versione evoluta e con molti vantaggi aggiuntivi delle creme colorate, vi lascio per curiosità con la foto di alcune vecchie alleate nella ricerca del colorito salutare, voi con cosa vi trovate meglio?

*Nessuno schermo protettivo può proteggerci in maniera integrale dai raggi nocivi, quindi ricordiamoci di esporci al sole con moderazione e mai nelle ore più calde del giorno.

A proposito di protezione voglio segnalarvi l’app per iphone e android “Sunshine Moments” grazie alla quale anche in spiaggia potrete pensare alla protezione della vostra pelle!

Con questa APP oltre a caricare e condividere le foto delle vostre vacanze, potrete avere dei consigli personalizzati sul tipo di fattore protettivo da applicare, avrete la possibilità di inserire degli “alert/sveglie” per ricordarvi di riapplicare la crema solare e avrete previsioni meteo e sull’indice UV direttamente nella vostra tasca! Lo scaricherete? Fatelo qui!

Lascia un commento »