La Petite Trousse

L’Oréal Paris – Glam Shine 6H – Watermelon Fanatic

Non sono mai stata un’amante dei gloss perchè la sensazione “appiccicaticcia” che lasciano sulle labbra mi ha sempre fatto desistere dall’usarli con frequenza anche perchè non ne valeva mai la pena rispetto alla durata di 4-5 MINUTI che avevano, ma ultimamente sto utilizzando questo gloss di L’Oréal Paris che mi ha fatto cambiare idea!

Si tratta di un gloss della linea Glam Shine 6H nella tonalità Watermelon Fanatic (N°115).

E’ un rosa con iridescenze fuxia e rosa chiaro che sulle labbra dona un leggero tocco di colore effetto bagnato che non appesantisce i lineamenti, quindi adatto magari anche per completare un trucco già carico sugli occhi.

Lo utilizzo spesso anche semplicemente per “darmi un tono” quando esco di casa di fretta (sempre!) e con la carnagione ambrata post-vacanza si sposa alla meraviglia! Non è raro che io senta dei complimenti grazie a questo gloss che illumina il viso.

Inoltre la durata è davvero fenomenale per un gloss, vi consiglio davvero di provarne uno.

Le varie tonalità le trovate sul sito internet ufficiale di L’Oréal Paris, ma per esperienza so che non è sempre aggiornatissimo quindi non vi resta che fare un giro nella profumeria piu’ vicina per vedere dal vivo questi colori carinissimi.

Ho sentito parlare anche dei matitoni Glam Shine Balmy Gloss che somigliano ai famosissimi matitoni di Clinique Chubby Stick, voi ne sapete qualcosa in più?

Intanto mi è venuta voglia di anguria!

Annunci
Lascia un commento »

L’Oréal Paris – Tripla Attiva Latte Detergente Soft

 

Ho aspettato a parlarvi di questo latte detergente, perchè volevo finirlo in modo da poterlo testare al massimo per voi.

Mi capita spesso che gli occhi, già stanchi a causa delle lentine e delle molte ore al pc, si arrossino e lacrimino subito dopo l’utilizzo di uno struccante cremoso o di un latte detergente.

Per molto tempo ho utilizzato per rimuovere il makeup (soprattutto quello della zona occhi) l’olio di cocco o l’olio di oliva, ma ultimamente a pochi euro ho avuto modo di comprare questo latte detergente di L’Oréal Paris della linea base “Tripla Attiva”.

Che dire, a dispetto di altri prodotti di mass market che mi hanno delusa questo latte detergente mi ha spinto a ricredermi e a valutare l’utilizzo di struccanti low cost anche per zone delicate come labbra e occhi.

La versione che ho è per pelli secche o sensibili, ma l’ho scelta appunto per essere delicata sulla mia pelle non troppo problematica.

Lo utilizzo così: ne metto un goccio su un dischetto di cotone o su una mezza salviettina umida, lo avvicino lentamente all’occhio senza strofinare, elimino la parte più corposa di makeup e dopo pulisco a fondo le ciglia con un cotton fioc inumidito. Alla fine una passata di tonico, acqua fresca e crema idratante o siero.

Mi ci sono trovata davvero bene, ora me ne restano solo poche gocce, vi metto la foto per farvi vedere!

Lascia un commento »

L’Oréal- BB Cream Nude Magique

Come potrebbe sopravvivere  la routine di cura e makeup del viso abituale al caldo africano, alle città afose e piene di smog e alle solite giornate frenetiche?

Fortunatamente arrivano in nostro aiuto le BB cream, uno degli ultimi trend nel mondo della cosmesi che ci permettono di mettere nel cassetto per ripescarlo in autunno il nostro fondotinta abituale.

Arrivano dall’Asia, ma ormai esistono in tutte le salse, sono un’evoluzione della “vecchia” crema colorata (da rilegare ormai solo alle zone del corpo meno delicate come ad esempio le gambe o le braccia per le prime volte in gonna della primavera) e soprattutto hanno molteplici funzioni: idratano, levigano, illuminano…tutto in un solo gesto!

Ho provato diverse BB Cream, ma questa di L’Oréal Paris, che mi ha regalato qualche mese fa la mia amica Raffaella, è quella che preferisco.

La tonalità che utilizzo è riservata alle persone con un fototipo medio-alto, ma ne esiste un’altra variante dedicata alle pelli più chiare.

La particolarità di questa formulazione è che grazie ai pigmenti Color Osmose la crema grigiolina si fonde perfettamente con il colore dell’incarnato una volta applicata.

Questa Bb Cream leviga e idrata la pelle, ma contemporaneamente copre le imperfezioni regalando un colorito omogeneo.

Io la sto usando da un po’ (il tubetto di 30 ML) è quasi finito e la consiglio, voi che ne pensate?

Vi lascio con lo swatch sul dorso della mano.

5 commenti »

L’Oréal Paris – Crystal Gloss

Ciò di cui voglio parlarvi oggi è una nuova linea di shampoo, balsamo ed elisir di L’Oréal Paris ovvero “Crystal Gloss”.

Questa nuova linea è adatta ai vostri capelli se sono lunghi e spenti e siete alla ricerca di nuova lucentezza per le vostre chiome!

La cosa che preferisco di questa linea è sicuramente l’elisir istantaneo, a metà tra una maschera e uno spray, ha una formula leggerissima, districante e che agisce rapidamente.

“Brillantezza cristallo, leggerezza soffio” è il claim che L’Oréal Paris ha associato a questo prodotto, per avere capelli così leggeri come dicono vale la pena provare un prodotto che costa pochi euro, che ne pensate?

Lascia un commento »

I miei Rossetti e Gloss Rossi!

Ecco alcuni dei miei rossetti rossi! Alcuni di questi sono dei veri feticci per me, li adoro 🙂

Da sx verso destra Maybelline watershine “Brilliant Cherry” N°190; Anika Cosmetics Glam Shine Cream N°55;

Kiko Mat Lipstick N°288; Yves Rocher Luminelle Rouge Glossy N° R806; Kiko Mat Lipstick N° 222; La Roche Posey N°31; L’Oréal

 Paris Infaillible “Stay on Fire” N° 500; in trasparenza L’Oréal Paris Rossetto Universale

Astra Illuminante Labbra,  Maybelline 620; Revlon Colorburst 18; L’Oréal Paris Glam Shine 6H N°115; Kiko Volume Lipgloss N°5;

H&M Lipgloss “Fiesta Red”; Layla Glitter in Gloss N° 6; Maybelline Superstay 715

Come sono i vostri rossi?

Lascia un commento »

L’Oréal – Sublime Bronze Automatic – Spray Nebulizzatore Autoabbronzante

On air: Blonde Redhead – Spring and by Summer fall

Sei bianca come una mozzarella? Non hai ancora avuto tempo di prendere il primo sole o di prenotare una seduta di lettino abbronzante?

Non avere paura di scoprire le gambe, ci pensano loro: gli autoabbronzanti! Ma come evitare l’effetto “aranciato” che regalano molti tra questi prodotti?

Semplice: scegliendo il metodo di applicazione giusto.

Non c’è nulla da fare, nessuno sarà mai in grado di stendere perfettamente una crema in modo da non creare nessun tipo di chiazza “mucca” sul corpo, quindi meglio affidarsi a tecnologie avanzate come quella che nasce dalla ricerca L’Oréal Paris.

Sublime Bronze Automatic di L’Oréal Paris

Sublime Bronze Automatic di L’Oréal Paris è uno spray nebulizzatore autoabbronzante che funziona piuttosto bene, lo si spruzza a distanza di circa 20 cm dalla pelle del corpo (sul viso non ho avuto il coraggio di utilizzarlo!) e si lascia asciugare un attimo. Effettivamente il colorito diventa dorato e poco aranciato dopo poche, eccezione fatta per i piedi che nei punti piu’ delicati (le dita) si ingialliscono un po’, quindi eviterei di utilizzarlo lì!

Per chi fosse interessata ecco l’INCI grazie a una ragazza del blog di LOLA:

Inci: aqua, dimethyl ether, dihydroxyacetone, glycerin, propylene glycol, phenohyethanol, peg-60 hydrogenated castor oil, methylparaben, disodium edta, butylphenyl methylpropional, hexyl cinnamal, linalool, benzyl salicylate, alpha-isomethyl ionone, citronellol, limonene, parfum/fragrance (fil c24981/1)

Un alleato naturale per l’abbronzatura!

Ma per essere pronta alla vera abbronzatura, meglio iniziare a usare (e abusare!) di carote, pomodori, albicocche, e di i tutti i frutti e ortaggi di colore giallo-rosso-arancione o verde scuro, come lattuga e spinaci, ricchi di betacarotene e di vitamine A, C ed E.

Che ne pensate? Vi ho fatto venire voglia di centrifugato?

2 commenti »